BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GOLDEN SHARE/ L'esperto: vi spiego perché il decreto di Monti è necessario

Pubblicazione:

Eni, una delle aziende interessate dalla golden share (Infophoto)  Eni, una delle aziende interessate dalla golden share (Infophoto)

Stefano Riela ci parla poi di un altro aspetto, che riguarda i fondi sovrani: «Un normale investitore privato, che entra in un determinato settore, ha come unico obiettivo quello di fare profitto. Il problema dei fondi sovrani, specialmente quelli in cui la parte sovrana è costituita da governi o autorità che non hanno un controllo o una legittimazione democratica, è che avendo elevate risorse finanziarie dovute alle risorse che esportano, il loro interesse può non essere il semplice profitto. Allora in questo caso la "bandiera" di chi investe può avere la sua importanza, ma, come detto all’inizio, se lo Stato si dota di regole che fissano paletti su come un servizio deve essere offerto, quale deve essere il prezzo, la qualità, a quel punto, anche se arriva un fondo sovrano - o un fondo europeo - non ci si dovrebbe preoccupare, perché ci sarà un’autorità a sorvegliare sui comportamenti economici dell’azienda».  

 

(Claudio Perlini)

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
10/03/2012 - Perdita di sovranità (Mariano Belli)

...e così lorsignori potranno completare l'opera di spoliazione delle risorse nazionali iniziata nel 1992! Alla faccia degli interessi del popolo italiano. E peccato che nelle altre nazioni che contano in UE questa regola non sia stata imposta : si vede proprio che non siamo più un Paese sovrano....tranne che per il debito....