BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FINANZA/ 1. Pelanda: così la vittoria di Hollande può aiutare l’Italia

Francois Hollande (Infophoto) Francois Hollande (Infophoto)

Socialista o di destra certamente Parigi non ha interesse a rompere il rapporto privilegiato con Berlino perché questo le fornisce un co-leadership europea utile come moltiplicatore della forza nazionale. Ma non potrà nemmeno accettare l’impoverimento in una nazione che per tradizione non lo accetta senza reagire con moti rivoluzionari e dove l’elettorato è diviso a metà tra consenso all’Europa e desiderio di liberarsi dagli odiati tedeschi che la dominano.

Pertanto potrebbe essere in vista un compromesso sui tempi del rigore tra Francia e Germania con l’esito di far accettare alla seconda l’uscita dalla crisi via un po’ di inflazione. Se ciò accedesse l’Italia ne avrebbe un enorme vantaggio, stando attenta però, alla luce delle esperienze passate, che il compromesso riguardi tutto l’eurosistema e non solo un vantaggio nazionale per la Francia.

 

www.carlopelanda.com

© Riproduzione Riservata.