BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TASSE/ Ivie, Imu, Unico e le 82 scadenze di maggio. Il commercialista: così il fisco toglie fiducia agli italiani

Foto Fotolia Foto Fotolia

Riguardo alle 110 pagine di istruzioni per il modello Unico 2012, secondo Costanzo ci troviamo di fronte a «un altro di quegli elementi che creano solamente caos e costi per la collettività e per lo Stato. Non si riesce, senza un preciso motivo, a realizzare la cosiddetta “semplificazione”, che significherebbe anche ridurre e rendere più semplici gli adempimenti cui cittadini ed imprese sono tenuti. Con una reale semplificazione - conclude Costanzo - si creerebbe un rapporto di maggior fiducia con il contribuente, e anche la lotta all’evasione sarebbe molto più semplice. Invece, ci ritroviamo con un’imposta come l’Imu, di cui i contribuenti ancora non conoscono quanto dovranno versare, e questa è una cosa che si può senza mezzi termini definire scandalosa».

 

(Claudio Perlini)

© Riproduzione Riservata.