BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GEOFINANZA/ Sapelli: ecco chi vuole il suicidio dell’Europa (e dell'Italia)

Infophoto Infophoto

Naturalmente il passo avanti che deve essere fatto è la comprensione, sulla scia della vittoria dei socialisti francesi, che il nocciolo duro deve trasformarsi in un carciofo, con la corona di foglie franco-tedesche, circondata dalle corone dei Paesi che si affacciano sull’Europa baltica - Olanda in primis - e quelle dei Paesi che si affacciano nel Mediterraneo, Italia e Spagna, più naturalmente l’isolato Portogallo. Solo la solidarietà europea può salvare l’Europa, solo una superiore visione teleologica può far dimenticare gli errori del passato, errori greci compresi.

La solidarietà implica anche che i singoli Paesi possano votare sinché non raggiungano un accordo, come accadrà in Grecia. Se non si capisce questo non ci si prepara ad affrontare con la solidarietà l’ulteriore passo sul cammino della crisi: quello della disintegrazione politica dei partiti tradizionali. Che ne dice la signora Merkel, che ne dice anche l’Spd del crollo dei liberali e del trionfo dei Piraten?

La tragedia è appena iniziata. Tremo quando penso che a recitare sul palco saranno attori come Barroso. 

© Riproduzione Riservata.