BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

BORSA E SPREAD/ L’esperto: mercati e investitori "spaventati" dalle tasse di Monti

InfophotoInfophoto

Ecco cosa comporta non varare le riforme richieste: «L’Italia continua a destare preoccupazione, e non viene considerata un Paese in grado di rispettare gli impegni presi e pagare i debiti. Quindi,  i grandi investitori disertano le aste di titoli. Lo Stato, di conseguenza, è obbligato ad aumentare i tassi e a pagare, in futuro, interessi maggiori». Tutto ciò, ovviamente,  ci costa parecchio: «Pochi punti di spread, calcolato minuto per minuto l’andamento delle compravendite dei titoli di Stato, possono determinare un aumento degli interessi pari a diversi miliardi all’anno».

 

(Paolo Nessi)

© Riproduzione Riservata.