BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

EVASIONE FISCALE/ L’esperto: l’Ue "sbaglia", sono altri i problemi che affossano l'Italia

Foto Fotolia Foto Fotolia

Su questo, Monti è stato chiaro: siccome la gente non paga le tasse, lui ha deciso di aumentarle. «In realtà, purtroppo, l’attuale situazione è il frutto di decisioni che hanno fatto accumulare un debito pubblico tale da renderci estremamente deboli. Detto ciò, che tutto si possa risolvere incrementando ulteriormente la pressione fiscale è improbabile, tanto più che non fa altro che produrre effetti negativi sulle prospettive di crescita».

 

(P.N.)

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
30/05/2012 - L'evasione è un fenomeno mondiale (Vittorio Cionini)

Ha ragione il Sig. Perna. Anche io ho fatto un viaggio in Scozia lo scorso anno e di ricevute e scontrini manco l'ombra, salvo in alberghi e ristoranti di buon livello. Certamente da noi il fenomeno è più grossolano che in altre realtà più sofisticate. Avete notate che nelle liste di grandi evasori trafugate dal fisco tedesco e francese in Svizzera e Lichtestein gli italiani erano ampiamente in minoranza? Smettiamola di auto flagellarci. Tutti d'accordo sulla lotta all'evasione ma sarebbe bene non continuare a illudersi che da lì possano uscire le risosrse per venire fuori dai guai ? Bisogna ridurre gli sprechi e le inefficienze dello Stato in tutte le sue diramazioni e ridurre le aliquote fiscali per tutti in modo equo. Altrimenti si perde solo tempo. Vittorio Cionini

 
28/05/2012 - Evasori (Diego Perna)

Anche secondo me non e l' evasione fiscale il problema dell'Italia Sono stato in Spagna, nell ' Andalusia, a parte che in questo paese l' IVA è all, otto x % ripeto all' otto per cento, cioè poco più di un terzo rispetto alla nostra, la benzina verde 1, 40 come massimo prezzo, gli scontrini fiscali a me li davano una volta su tre e la ricevuta l' ho dovuta chiedere. espressamente in un hotel di Cordoba , ho pagato in contanti e non me l' avrebbe data. Mi piacerebbe sapere cosa succede in Francia o in Germania e in Europa .Noi ci siamo fatta la nomea di evasori e lavoratori in nero, che sarà anche vero, ma anche negli altri paesi secondo me non scherzano. Il nostro debito pubblico è così alto perché da noi i lavori pubblici devono far rimanere i regali ad insaputa di ministri ecc. e alla fine costano quattro volte che negli altri paesi. Solo che ormai diamo per scontato senza capire tutto ciò che ci viene raccontato. Anzi ci hanno proprio voluto abituare a non farci più domande, ma a credere a tutto ciò che conviene sempre a qualcuno. Mi dispiace dirlo ma è così, pare che di economia e responsabilità non se ne debba più parlare. Tutto va come deve andare, è considerato giusto e normale che tutti i lavori pubblici abbiano costi, in confronto a lavori gestiti e pagati da privati di tre quattro volte in più. Contenti noi contenti tutti, ma non potrà ancora durare a lungo, qualcosa si sta definitivamente rompendo con conseguenze dure e durature per i cittadini meno protetti.