BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BORSE/ Borghi (Il Giornale): nessun "effetto Hollande", vi spiego cosa sta accadendo sui mercati

Pubblicazione:lunedì 7 maggio 2012

Infophoto Infophoto

«Pressoché nessuno - replica Borghi -. La Grecia, infatti, è un capitolo chiuso. Atene sta digerendo il sacrificio di tagliare il debito, mentre la Bce non può fare altro che auspiscare che rimanga lì dov’è. Se, infatti, uscisse dall’euro non è escluso che potrebbe scoprire che fuori dalla divisa unica non si vive male. E altri potrebbero seguirla. Considerando il fatto che la Bce trova nell’egemonia la sua stessa natura, l’Istituzione non può fare altro che spingere per impedire la disgregazione». Ma per i singoli Stati, ove risiedono le Borse, e in particolare per Paesi come la Germania, l’auspicio potrebbe essere proprio l’opposto. «Ottenuto tutto quello che potevano ottenere, infatti, non restano loro in mano che le sovvenzioni a cui tocca contribuire».

 

(Paolo Nessi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.