BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PREZZI BENZINA/ L’esperto: così il governo può farli tagliare senza toccare l’Iva

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Dal canto suo, il governo preme, ma si guarda bene dal cancellare l’aumento dell’Iva o di azzerare quello ulteriore previsto per ottobre. «La decisione è legata alle profonde difficoltà in cui versano le finanze pubbliche italiane. Del resto, l’Iva  - così come le accise - sulla benzina sono tasse che vengono percepite ma difficilmente vengono evase; si tratta di entrate certe di cui, adesso, lo Stato ha bisogno». E, in fondo, alle imprese non cambia poi molto. «Queste imposte, alla fine, gravano sul consumatore finale; le imprese, infatti, non sono il soggetto ultimo destinatario dell’imposta. Attraverso un sistema di detrazioni e rivalse, il pagamento spetta interamente al cittadino». 

 

(PN)

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.