BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BENI PUBBLICI IN VENDITA (?)/ L’esperto: ecco i pro e i contro del piano di Monti

Pubblicazione:giovedì 14 giugno 2012

Infophoto Infophoto

E che, prima, acquisiscano a una cifra equa. «Affinché il prezzo  sia congruo, esistono società di esperti del campo che quotano la società. Di norma, funziona così. Ogni parte dispone dei propri consulenti e ci si mette d’accordo sul prezzo». In questo caso, tuttavia, la controporte è costituita dallo Stato.«Effettivamente, date le circostanze, non  è la situazione ideale. La Cdp, infatti, ha il “coltello dalle parte del manico”, mentre gli enti locali sono affamati di soldi». Rispetto ai fondi che si occuperanno degli immobili, ci si chiede se non ci sia il rischio di malversazioni finanziarie o di episodi di corruzione legati al diffuso malaffare nell’ambito di svariati organismi pubblici. «Il rischio c’è - dice Buratti -. Non possiamo fare altro che auspicare nella vigilanza del commissario Enrico Bondi. Non abbiamo certezze. Possiamo solo avere fiducia».

 

(Paolo Nessi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.