BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINANZA/ Forte: la "tregua" dei mercati non aiuta Monti

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

Certamente, questa è l’autentica difficoltà di Mario Monti. Il suo governo assomiglia sempre di più al governo di Lamberto Dini, quello che poi ha lasciato la strada al primo governo di Romano Prodi. Ma in sede europea e anche internazionale, al nostro primo ministro hanno spiegato che la sua linea non funziona. È questo il senso vero che si deve cogliere da questa “girandola” di incontri e di riunioni.

 

In sostanza a Monti hanno spiegato che ci vogliono riforme per stimolare crescita e produttività.


È così. Glielo stanno facendo capire in tutte le maniere. Ma a volte sembra che al nostro presidente del Consiglio non interessi il risanamento del nostro Paese, ma piuttosto raggiungere un obiettivo di carattere politico.

 

Quindi il raffreddamento dello spread in questo momento c’entra come i “cavoli a merenda” con le proposte di Monti.

 

La proposta di un Fondo salva-Stati che dovrebbe acquistare titoli esiste da luglio. Ma il problema non è quello. I problemi, per la zona dell’euro, restano le grandi sofferenze della Spagna e la mancanza di autentiche riforme da parte dell’Italia. Se le cose restano così, fra pochi giorni, lo spread ricomincerà a salire.

 

(Gianluigi Da Rold)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.