BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TITOLI DI STATO/ Se gli investitori stranieri fuggono, proviamo a diventare giapponesi

Infophoto Infophoto

In fondo, se i benefici supereranno i rischi, dipenderà da ciò che saremo in grado di comunicare ai mercati: «Se essi interpreteranno l’operazione come una moderna forma di autarchia,  calerà la loro fiducia sull’Italia perché prevarrà il giudizio negativo relativo alla sua incapacità di aprirsi all’esterno; se, invece, la intenderanno come un’assunzione di responsabilità da parte dei cittadini, allora potrebber andare a buon fine». C’è ultimo particolare, tutt’altro che irrilevante: «Bisognerà essere sicuri che gli italiani siano in condizioni di potere risparmiare in maniera sufficiente per poter accedere a queste forme di investimento».

 

(Paolo Nessi)

© Riproduzione Riservata.