BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ALLARME SPREAD/ 1. Pelanda: così la Germania "telecomanda" la fine dell’Italia

Pubblicazione:

Angela Merkel (Infophoto)  Angela Merkel (Infophoto)

Ma la Germania non vuole, ritarda la soluzione, e per questo è responsabile di un eccesso di punizione dell’Italia da parte del mercato. In sintesi, due terzi della nostra crisi e impoverimento sono imputabili a Berlino e non a noi. Penso sia ora che Roma lo dica e ponga la nuova questione tedesca in Europa.

 

www.carlopelanda.com

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
24/07/2012 - ALLARME SPREAD (delfini paolo)

RISPETTO LE IDEE DEL LETTORE STEFANO CASATI, E COMUNQUE NESSUNO DA LA COLPA ALLA GERMANIA O AI MERCATI DI PER SE.IL PROBLEMA E' CHE I MERCATI SONO DIVENTATI ORMAI I VERI PADRONI DELLA SITUAZIONE, E VEDIAMO TUTTI DOVE I MANOVRATORI PRINCIPALI DEI MERCATI CI STANNO PORTANDO, CIOE' VERSO IL CAOS E VERSO UNA PERICOLOSA DITTATURA.SERVE RIPRISTINARE LA SOVRANITA' MONETARIA E RIDARE PRIORITA' ALLA ECONOMIA REALE E ALLA POLITICA.

 
24/07/2012 - Fmi se menzognero chiediamo i danni ..... (Carlo Cerofolini)

Visto che il Prof.Carlo Pelanda, se non erro, da articoli comparsi sui giornali, afferma che, circa un anno fa l’Italia è stata “messa in mezzo” dal rapporto del Fmi che - soprattutto sotto imput teutonici - ha mentito, sulla nostra reale situazione economica che era (ed è) molto migliore di quella dichiarata e quindi solida. Se tutto questo fosse confermato, siccome queste falsità hanno contribuito fortemente, a colpi di spread, sia a far cadere il governo Berlusconi sia a metterci nel mirino della speculazione internazionale, non è che ci sarebbe materiale sufficiente non solo per perseguire i responsabili di queste spudorate falsità e chiedere i danni all’Fmi ma anche per denunciare – disconoscendoli – tutti gli iugulatori diktat economici Ue, fiscal compact compreso, figli legittimi di quel disonesto rapporto dell’Fmi, Fmi che per di più sembra continuare a volerci “mettere in mezzo”? Attendo lumi.

 
24/07/2012 - Aiuto (Stefano Casati)

Stiamo perdendo il contatto con la realtá! Siamo gli ultimi in Europa e si dice sia colpa dei mercati che non capiscono e della Germania?? Questa é proprio la posizione per perdere definitivamente.

 
24/07/2012 - ALLARME SPREAD (delfini paolo)

IL PROF PELANDA E' UN GRANDE, E DOPO AVER LETTO L'ARTICOLO SONO ANCORA PIU' CONVINTO DEL FATTO CHE LA SPECULAZIONE FINANZIARIA DEBBA ESSERE ESTIRPATA AL PIU' PRESTO.

 
24/07/2012 - Spreadddddddd520 (Diego Perna)

La finanza è il gioco per cui senza troppa fatica, avendo molto denaro, riesco a farlo fruttare il più possibile, avendolo oppure gestendolo per altri. Ciò significa che più guadagno( speculo) e più il mio lavoro di investitore trader, banchiere ecc è riconosciuto. Mi volete spiegare perchè la Germania, attraverso i propri banchieri e investitori, dovrebbe fare diversamente? Ci sono le regole? Quando abbiamo fatto la moneta unica e abbiamo firmato gli accordi è stato previsto che i paesi avrebbero dovuto avere spread uguali o almeno non differenti più di una certa soglia? No. E allora l'unica è dire che abbiamo sbagliato e uscirsene dal gioco, oppure smetterla di dire che gli altri sono cattivi, prendersela con la Germania che vince e non vuol perdere, è inutile. Gli hanno abbassato il rating, Moody's, vediamo se cominciano a perdere,e se è vero che alla Germania non conviene che L'Euro crolli, mettiamoli alla prova giocando un pò della sovranità che ci rimane, finchè siamo in tempo. Buona Giornata