BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IRPEF/ Addizionale regionale. Il commercialista: vi spiego perché l’aumento si può evitare

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Oltre alla tasse e alla riduzione degli sprechi, ci sarebbe una terza soluzione che, fin qui, non è stata lontanamente presa in considerazione: «Si dovrebbe procedere con la vendita del patrimonio dello Stato. Un’operazione, ovviamente, lunga e complessa. Ma, in parte, attuabile nell’immediato. Emettendo, cioè, titoli di Stato che siano garantiti da tali beni e indirizzati esclusivamente agli investitori italiani. Si tratterebbe di obbligazioni sicure. E la loro vendita al mercato interno consentirebbe, da un lato, di ridurre l’esposizione all’estero, dall’altro, di rendere il debito meno oneroso». Una mossa necessaria come non mai. «Gli italiani stanno investendo sempre più in Bund tedeschi, nonostante i loro rendimenti siano negativi; oltretutto, secondo le stime della Banca d’Italia, la ricchezza privata dei cittadini corrisponde a circa 4mila miliardi di euro. Incentivarli ad acquistare titoli italiani permetterebbe di risolvere buona parte dei nostri problemi». 

 

(Paolo Nessi)

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.