BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINANZA/ 1. Così le Olimpiadi aiutano Italia (ed euro)

Pubblicazione:martedì 31 luglio 2012

Infophoto Infophoto

Quali che siano le determinanti - effetto neuro-economico di Draghi e del suo ufficio stampa o “Pax Olimpica” - potrebbe trattarsi, leopardianamente parlando, della quiete prima della tempesta. In Parlamento - almeno in quello italiano, giacché non sappiamo cosa sta avvenendo in quelli di altri Paesi nei guai - si sta allentando la tensione. Dato che l’esecutivo ha deciso di essere più politico che tecnico (e di non puntare i piedi e di non  minacciare di sbattere la porta, ma di tirare a campare il più possibile), le misure per contenere la spesa vengono annacquate nel modo peggiore: si salvano quelle con poca sostanza, ma grande aspetto mediatico (auto blu), vengono ammorbidite le altre (sgravi alle imprese, regole su appalti).

Il Governo dovrebbe prendere spunto dalla quiete momentanea per mordere meglio sulla spesa pubblica meno produttiva e delineare un programma di rilancio. In ultima istanza, se l’economia reale non migliora, il rapporto debito/Pil non potrà che peggiorare e la fiducia a investire in Italia che diminuire.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.