BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CASO BARCLAYS/ L’esperto: difficile dimostrare la "truffa" sul Libor. Ora nuove regole

Pubblicazione:venerdì 6 luglio 2012 - Ultimo aggiornamento:venerdì 6 luglio 2012, 17.15

Infophoto Infophoto

A fronte di quanto è accaduto, si rende comunque necessario interrogarsi su cosa fare per impedire, in futuro, episodio del genere. «Sicuramente, occorre una vigilanza più estesa, con controlli più efficaci. Va detto che la Bank of England è sempre stata precisa e puntuale nelle sua analisi, mentre il mercato, ormai, è diventato talmente sofisticato da rendere praticamente impossibile accertare la natura fraudolenta di alcuni comportamenti». Rispetto al sistema americano, però, c’è una differenza importante che l’Inghilterra, come il mercato europeo, farebbe bene a importare: «Se realmente sussiste dolo, e non si tratta di un semplice errore strategico, negli Usa, si va in galera».

 

(Paolo Nessi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.