BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

USA VS. CINA/ La nuova sfida di Obama a Pechino passa dal dumping

Pubblicazione:martedì 18 settembre 2012

Foto Infophoto Foto Infophoto

Ci spieghi meglio.

 

Le regole, le convenzioni internazionali sul commercio prevedono che i Paesi si impegnano a non alzare i dazi di importazione, li possono solo abbassare. Il caso in cui è permesso di alzare il dazio è quando il Paese è colpito dal dumping  di cui dicevamo. Se la Cina fa questo dumping verso gli Stati Uniti, allora il Wto, se il dumping è acclarato, permette agli Stati Uniti di alzare il dazio dell'importazione dell'acciaio o delle macchine stesse come è il caso in questione.

 

Che peso ha questa protesta di Obama? E' un fatto significativo?

 

In realtà c'è una querelle che dura da anni sul fatto che si accusa la Cina di avere un tasso di cambio troppo basso e questo può essere considerata una forma di sussidio su tutti i prodotti cinesi. Alcuni dicono sia artificiosamente supportato dal governo. In realtà quando una cosa va male si tende a chiudersi su se stessi ed è quanto stanno facendo gli americani, con una economia in crisi nel tentativo di salvaguardare i propri lavoratori. 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.