BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

OCSE/ L’esperto: il pil a -2,4%? Solo la Bce può frenare il declino

InfophotoInfophoto

Ciò non implica, necessariamente, l’adozione di politiche Keynesiane. «Escluderei interventi di spesa pubblica tradizionale. Occorrono, invece, misure di partnership pubblico-privato o strumenti quali gli Euro Union Bond, che abbiano carattere strutturale e la capacità di far ripartire l’economia. Sarebbe, infine, necessario razionalizzare il sistema dei finanziamenti europei destinati alla crescita, molti dei quali sono fermi o bloccati da anni per il semplice fatto che, spesso, ha facoltà di avvalersene ignora la loro esistenza». 

 

(Paolo Nessi)

© Riproduzione Riservata.