BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINANZA/ 1. Draghi, "scacco" all'Italia

Pubblicazione:venerdì 7 settembre 2012 - Ultimo aggiornamento:venerdì 7 settembre 2012, 8.45

Mario Draghi e Angela Merkel (InfoPhoto) Mario Draghi e Angela Merkel (InfoPhoto)

La vera sorpresa sta nell'assenza di sorprese. La Bce ha fatto esattamente quel che era filtrato nelle ultime settimane dalle stanze segrete (mica troppo) dell'Eurotower.

Mario Draghi, dopo aver annunciato che i tassi di riferimento dell'area euro resteranno invariati allo 0,75% , ha confermato ufficialmente la nascita delle “Transazioni Monetarie Dirette” ovvero le OMT (Outright Monetary Transactions), acronimo destinato a riempire le pagine dei giornali nei prossimi mesi. Di che si tratta? In sintesi:

1. Le operazioni Omt comprenderanno gli acquisti “illimitati” di bond da uno a tre anni. Intendiamoci: gli acquisti saranno illimitati ma pure “condizionati”. Gli interventi della Bce sul mercato secondario dovranno infatti essere affiancati da acquisti sul mercato primario (ovvero all'atto dell'emissione) da parte del fondo salva Stati (Efsf o Esm).

2. L'intervento scatterà solo dopo l'avallo dell'Unione Europea. Un nulla osta legato ad "una severa ed effettiva condizionalità attribuita a un appropriato programma Esfs/Esm", che può prender la forma di un programma completo o precauzionale (con linee di credito condizionate). Nel caso dei singoli Stati, inoltre, la Bce potrà cercare il coinvolgimento del Fondo Monetario Internazionale.

3. L'intervento cesserà quando gli obiettivi saranno raggiunti, oppure quando i Paesi non rispetteranno le condizioni di aggiustamento stabilite. Il Consiglio direttivo deciderà in autonomia sull'inizio, la continuazione e la sospensione delle Omt - sempre in accordo con il suo mandato.

4. Le operazioni Omt verranno dunque prese in considerazione per i Paesi che nel futuro faranno richiesta di aiuto all'Efsf o all'Esm. Ovvero Spagna e Italia, se un giorno si decideranno a chiedere aiuto all'Ue. Ma le Omt possono essere considerate anche per gli Stati membri che fanno già parte di un programma di aggiustamento - ma solo quando questi riacquisteranno l'accesso ai mercati dei bond. Il riferimento in questo caso è all'Irlanda e al Portogallo. I bond verso cui saranno rivolte queste transazioni avranno una scadenza tra 1 e 3 anni e non verrà stabilito alcun limite quantitativo ex ante sul volume degli acquisti.

5. La liquidità generata attraverso le Omt verrà totalmente sterilizzata per scongiurare gli effetti negativi legati alla stampa di carta moneta, tanto per esorcizzare lo spettro della grande inflazione che continua a spaventare la Germania, novant'anni dopo i problemi della Repubblica di Weimar La sterilizzazione avverrebbe tramite la rimozione altrove di un valore corrispondente a quello degli acquisti, in modo da evitare effetti sulla massa monetaria.

6. Ogni settimana la Bce pubblicherà il valore aggregato delle Omt mentre la distinzione Paese per Paese verrà resa pubblica ogni mese. In questo modo i mercati disporranno di una bussola precisa delle intenzioni e delle strategia della banca centrale.

7. Al monitoraggio, con cadenza mensile, del comportamento dei singoli Paesi  verrà associata un'autorità “terza” ovvero gli ispettori del Fondo Monetario.


  PAG. SUCC. >