BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINANZA/ Pelanda: ora l'Italia è "appesa" a Draghi

Pubblicazione:lunedì 14 gennaio 2013 - Ultimo aggiornamento:lunedì 14 gennaio 2013, 9.02

Mario Draghi (Infophoto) Mario Draghi (Infophoto)

Draghi, in un importante intervento la settimana scorsa, ha fatto intendere che guiderà le politiche della Bce per tali scopi, con determinazione. Da un lato, la politica espansiva della Bce è limitata dall’ossessione tedesca contro rischi, anche piccoli, di inflazione. Dall’altro, Draghi sta forzando la resistenza tedesca, peraltro più morbida per l’evidenza che l’eccesso di austerità impoverente potrebbe distruggere l’eurosistema. Quindi è realistico sperare che sarà la Bce a portarci all’inversione della recessione, in Italia verso la fine del 2013, pur con gli euro-governi molto limitati nell’attuare politiche espansive.

 

www.carlopelanda.com



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.