BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

LEGGE DI STABILITA'/ Soglia dei mille euro per i contanti: il Pdl dice di no

Governo diviso sul limite dei contanti disponibili: il Pdl dice no a  mille euro. Poi entra in vigore il controllo del fisco con l'anagrafe fiscale per ogni tipo di pagamento

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Uso del contante sì o no, e soprattutto, quanti soldi potremo tenere in tasca? E' solo una delle tante questioni che mette in crisi governo e legge di stabilità. C'è differenza di opinioni su quanto previsto dall'attuale progetto di legge. Al momento il decreto prevede un massimo di mille euro in contanti, cosa a cui il Pdl è decisamente contrario così come la Lega nord. Dura la contestazione di Gasparri che ha accusato Saccomanni di dire "sciocchezze" parlando da "burocrate scollegato dalla realtà". La Lega ha addirittura presentato una mozione di sfiducia nei suoi confronti: mancherebbe la copertura finanziaria per la legge di stabilità. Oltre a questo particolare suscita discussione anche il controllo fiscale per combattere l'evasione: tutti i pagamenti tramite bancomat e carta di credito, tutti gli acquisti online, le ricariche per telefoni, i saldi di inizio e fine dei noti correnti, il totale die bonifici saranno sottoposti a controllo. Ogni operazione di pagamento entro il 31 ottobre finirà nell'anagrafe tributaria. 

© Riproduzione Riservata.