BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LEGGE DI STABILITA'/ No tax area, Fassina dice no all'ampliamento dell'esenzione

Non si può ampliare l'area di esenzione dal pagamento dell'Irpef: lo dice il viceministro Fassina. Costa già troppo l'esenzione per i redditi fino ai 12mila euro

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Non si può ampliare la cosiddetta no tax area, lo dice il viceministro dell'economia Stefano Fassina. Proprio oggi era stato approvato un emendamento congiunto alla legge di stabilità  firmato da Pd e Pdl che introduce l'esenzione del pagamento dell'Irpef per tutti i redditi che non superano i 12 mila euro. Essendo un reddito molto basso, si era già chiesto di ampliare l'esenzione a redditi più alti, ma Fassino è stato categorico: non si può, ha detto. Ecco i motivi: "L'operazione è molto costosa e non è finalizzata soltanto ai redditi più bassi. Ne beneficerebbero anche i più ricchi". Fassina si è anche detto contrario alla vendita delle spiagge come ha proposto il Pdl, dicendo che non è nell'interesse del paese.

© Riproduzione Riservata.