BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL CASO/ I veri "scandali" della Pa che interessano agli italiani

Pubblicazione:mercoledì 20 novembre 2013

Infophoto Infophoto

In un certo senso è come se l’attenzione pubblica e la comunicazione istituzionale e dei mass media si focalizzasse esclusivamente sulla gestione straordinaria degli enti - crisi, fallimenti e illegalità - mentre fatica a emergere un ragionamento sulla gestione ordinaria, ben più importante e impattante sulla vita del cittadino. Aldilà dei molti, ma non certo maggioritari casi di illegalità e di vera e propria criminalità che popolano alcune istituzioni pubbliche, risultano molto più importanti i meccanismi ordinari della spesa storica, dell’organizzazione interna degli enti, della struttura istituzionale dello Stato e dei meccanismi di governance politica.

Il passo successivo per una Pa moderna sarebbe quindi quello di sganciarsi da questa visione formalistica ed emergenziale per riprendere una maggiore autonomia nella gestione ordinaria per poi comunicare all’esterno in modo chiaro, accessibile e semplice le scelte fatte e il grado di raggiungimento degli obiettivi. Il legislatore e la politica dovrebbero quindi procedere nella direzione di dare più autonomia di gestione (non di spesa scollegata alla tassazione…) agli enti con però dei meccanismi chiari di premialità per gli quelli migliori. Se non imbocchiamo questa “strada” sarà difficile uscire da quel circolo vizioso che porta una sempre maggiore proliferazione normativa per scoraggiare la “devianza” che a sua volta rende difficile la gestione ordinaria e la misurazione degli obiettivi.

Allo stesso tempo un’autonomia nell’incarico, gestione e mobilità di dirigenti e personale generico, in strutture organizzative che inghiottono il 60/70% dei propri costi in spese per il personale, è fondamentale per poter costruire un sistema di obiettivi e di valutazione che consenta di raggiungere i risultati richiesti. Questo a maggior ragione in un’industria dei servizi come è in gran parte la Pa.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.