BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IMU/ Fontana (Anci): la tassa sulla prima casa non è affatto sparita

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Esatto. Si tratta di un vero e proprio inganno nei confronti dei cittadini. L’Imu,in realtà, non è stata abolita.

 

Cosa cambierà, invece, con la Iuc?

Cosa vuole che le dica: Tìmeo Dànaos et dona ferentis (“Temo i Danai anche quanto portano doni ndr”). In tal caso, parafrasando Virgilio, dovrei forse dire: Tìmeo Cialtrones et dona ferentis. Insomma, il fatto stesso che il governo abbia invitato i comuni a stare tranquilli, manifestando un atteggiamento di apertura. mi incute un certo timore. Mi attendo la fregatura dietro l’angolo.

 

Nel merito, cosa la lascia perplesso?

Attendiamo con ansia le proiezioni. Quel che è certo, è che già hanno fatto sapere che la Iuc dovrà essere integrata con altre risorse. Significa, quindi, che non è in grado, di per sé, di coprire interamente le necessità per le quali viene introdotta. Dagli studi che abbiamo effettuato, in ogni caso, risulta che per avvicinarsi il più possibile al soddisfacimento del fabbisogno, dovremo aumentare le aliquote ai massimi livelli.

 

Quale sarebbe la soluzione  tutto ciò?

Il governo dovrebbe comportarsi finalmente in maniera seria. Coprendo, cioè, interamente la seconda rata dell’Imu, come ci era stato promesso. E non ci vengano a dire che mancano le risorse: poco meno di un mese fa il governo ha trovato, dall’oggi al domani, 400 milioni di euro per il comune di Roma, da destinare alla copertura dei buchi di bilancio. Non ci vengano a dire che non erano in grado di trovare 500 milioni per tutti i comuni d’Italia. 

 

(Paolo Nessi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.