BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINANZA/ Così le banche sono diventate “sanguisughe” per gli italiani

Pubblicazione:domenica 3 novembre 2013

Infophoto Infophoto

Come insegna una eterna regoletta economica, i soldi non svaniscono: se escono da una tasca, finiscono in un’altra. In quali tasche sono finiti i miliardi di euro degli impiegati, dei professionisti, delle casalinghe, dei pensionati, delle vecchiette, delle giovani coppie, dei poveri risparmiatori italiani cornuti e mazziati? Se non è un “cartello” questa veloce, inarrestabile trasformazione delle banche da “amiche del popolo” a sanguisughe dei risparmiatori, veramente non si capisce che cosa sia “cartello”.

Frattanto, la lobby bancaria continua a ingrassare. Grazie alla complicità di un potere politico (di governo o di opposizione non fa differenza) che continua a consentirle di rifornire i suoi forzieri con i soldi della povera gente destinati ad arricchire le tasche dei soliti furbi. Speriamo che la grande stampa che resiste sul cartaceo non si limiti a riportare in prima pagina queste terrificanti notizie, ma si schieri apertamente in difesa della libertà e del diritto del cittadino onesto di fare dei propri soldi (onestamente guadagnati e sui quali ha pagato le tasse fino all’ultimo centesimo) tutto ciò che vuole. Senza doverne rendere conto ad alcuno.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.