BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

TOBIN TAX/ Dall'Europa una "mazzata" per il debito dell'Italia

InfophotoInfophoto

Patrimoniale non direi. Di certo, sarebbe l’ennesimo balzello. E, salvo opportuni accorgimenti, colpirebbe la maggior parte dei risparmiatori. Gli italiani - giustamente - hanno sempre confidato nei nostri titoli e pressochè chiunque ne possiede.

Quindi?

E’ auspicabile che la Commissione ci ripensi. Queste operazioni finanziarie vanno negoziate in maniera accurata, per evitare pesanti distorsioni sul mercato. Facilmente, i flussi di capitali, non appena l’imposta sulle transazioni viene introdotta, si spostano altrove. Non dimentichiamo che, di per sé, la Tobin Tax non produce, in genere, risultati soddisfacenti. Lo Stesso Tobin, dopo averla formula, si rese conto che sarebbe stata di difficilissima applicazione.  

Da questo punto di vista, come valuta la  Tobin Tax approvata in Italia?

I Paesi che hanno accettato questa tassa, in Europa, sono 11. La Tobin, per generare effetti significativi, dovrebbe essere applicata a tutti i Paesi europei se non, addirittura, a livello mondiale. E dovrebbe essere costruita ovunque nei medesimi termini, con un’unica disciplina e aliquote uguali. Queste considerazioni la dicono lunga su quanto sia illusorio pensare di ottenerne dei benefici.

 

(Paolo Nessi)

© Riproduzione Riservata.