BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLA LISTA MONTI/ Da Professore a sognatore: ecco il suo programma "fantasy"

Pubblicazione:domenica 24 febbraio 2013

Mario Monti Mario Monti

Insomma, nessuna patrimoniale, né tassa sulla ricchezza stile Hollande, almeno. La proposta in questo caso almeno è chiara e circostanziata nelle cifre, restano i saldi invariati per l'erario da chiarire al netto di un perdita sull'introito ma il tempo lo dirà. “Per rafforzare l’azione anti-evasione proponiamo che ogni singolo euro raccolto dal contrasto a chi non paga le tasse venga usato per abbassarle a chi, invece, le paga. L’intero ammontare recuperato sarà usato per ridurre le tasse alle imprese e ai lavoratori. Il Fondo per il recupero evasione, il cui esordio è previsto per il 2014, costituirà il veicolo per l’implementazione di questo principio”. Capolavoro assoluto! Tutto ciò promesso finora ha finalmente una fonte di finanziamento chiaro: la lotta all'evasione, ovvero una voce non stimabile con certezza e, di fatto, totalmente aleatoria.

Quest'anno i blitz spettacolo a Cortina e Portofino hanno portato in cassa 12 miliardi: bastano per abbassare le tasse a imprese e famiglie? Non fatemi ridere. “Ci proponiamo di incentivare l’utilizzo dei metodi di pagamento elettronico. Inoltre prevediamo di rafforzare i meccanismi e gli strumenti per l’incrocio elettronico di dati da parte dell’Agenzia delle Entrate. L’utilizzo dei dati deve divenire nel tempo sempre più puntuale e rigoroso senza essere intrusivo. Prevediamo che le nostre misure di contrasto all’evasione fiscale possano portare l’incremento del recupero a un tasso dell’8% annuo". Altro bel regalino alle banche, in perfetta continuità con quanto fatto nell'ultimo anno. Domandina: è noto che il sistema bancario ha evaso circa 5 miliardi, come mai non vi è menzione di questa voce per abbassare le tasse? "Non verrà introdotto alcun condono fiscale": altro sintomo che la lotta all'evasione di Monti è tutta orientata su blitz, Equitalia, Stato di polizia fiscale e niente di pragmatico, visto che se uno condona, oltre a pagare, viene allo scoperto e puoi controllarlo. "Per creare nuova occupazione e per contrastare la precarietà proponiamo la sperimentazione sulla base di accordi-quadro regionali, di un nuovo contratto di lavoro a tempo indeterminato, con tre caratteristiche: più basso costo previdenziale e fiscale; più flessibililtà del contratto indeterminato standard e con tutele del posto crescenti nel tempo; ma soprattutto indeterminato e con le tipiche tutele ad esso associate (maternità, malattia, pensione, tutele contro le discriminazioni, ecc.)".

Assolutamente d'accordo, peccato che sia l'implementazione della legge Biagi con in più il principio federalista del superamento della contrattazione nazionale, comunque un buon inizio e una buona impostazione. "Per aiutare i giovani nella ricerca del lavoro e favorire le aziende che li assumeranno proponiamo la detassazione per le imprese che assumono giovani under 30": d'accordissimo ma per quanto tempo dura la finestra di detassazione? "Per alzare il livello della partecipazione delle donne al mercato del lavoro proponiamo di: detassare selettivamente il reddito da lavoro femminile (misura da introdurre nel corso della legislatura); estendere il congedo parentale per gli uomini ; e di aumentare la disponibilità di servizi di cura per l’infanzia e per le persone anziane": idem come sopra ma soprattutto, con quali soldi si pagano queste detassazioni, con la lotta all'evasione soltanto?


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >

COMMENTI
24/02/2013 - Dismissione del patrimonio mobiliare (Giuseppe Crippa)

Ringrazio Bottarelli per il grosso lavoro effettuato con le sue Pagelle ai programmi economici delle tre principali coalizioni. Per dimostrargli che l’ho letto tutto fino in fondo mi limito ad una velocissima considerazione sulla possibile vendita di Bancoposta ipotizzata da Monti: sapere che Deutsche Bank è interessata non significa svendere ma semplicemente essere concreti, o si preferisce metter in vendita soltanto qualcosa che non interessa a nessuno come qualche caserma dismessa? In ogni caso se qualcuno offrisse di più non avrebbe che da farlo sapere, mi sembra ovvio. E questo vale anche per Finmeccanica, Eni, Enel e così via.