BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BORSA/ Crolla Piazza Affari, sale lo spread: l'effetto Cipro non basta

Male le borse di tutta Europa: l'effetto Cipro che aveva portato a una apertura positiva è finito ben presto. Milano e Madrid le piazze peggiori del contiente

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Dopo l'avvio positivo di stamane in seguito alla notizia del trovato accordo sul caso Cipro, la Borsa di Milano ha chiuso malissimo con un vero e proprio crollo. Ma è andata male, anche se su scala minore, in tutta Europa. Milano si segnala però, insieme a Madrid, come la piazza dai risultati peggiori: Piazza Affari ha chiuso infatti a meno 2,5% con lo spread che è risalito a quota 320 dai 305 punti a cui si trovava. Male anche Madrid, dicevamo che ha chiuso con un risultato analogo a quello milanese. Londra ha invece chiuso con una perdita dello 0,22%; Francoforte dello 0,51 e Parigi dell'1,12%. Secondo gli esperti una delle cause del brutto andamento italiano sono le voci di un nuovo possibile taglio da parte di Moody's per via dell'incertezza politica che si segnala nel nostro paese. Sta andando male intanto anche Wall Street che aveva aperto positivamente e invece adesso è in rosso: il dow jones ha perso lo 0,5%, lo S&P lo 0,2% e il Nasdaq lo 0,4%. Erano andate bene invece stamattina le borse orientali: Tokyo ha infatti chiuso a un +1,69%, Seul a più 0,6%. 

© Riproduzione Riservata.