BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

TELECOM ITALIA/ Verso integrazione di 3 Italia. Hutchison Whampoa vuol diventare azionista di riferimento

Si è tenuto oggi a Milano il Consiglio di amministrazione di Telecom Italia in cui, per circa sei ore, si è discusso del dossier sulla possibile integrazione con 3 Italia.

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Si è tenuto oggi a Milano il Consiglio di amministrazione di Telecom Italia in cui, per circa sei ore, si è discusso del dossier sulla possibile integrazione con 3 Italia. Il management, spiega Telcom in un comunicato stampa, "ha riferito dei contatti preliminari intervenuti con 3 Italia e il suo azionista di controllo, Hutchison Whampoa, relativi a un percorso di integrazione di 3 Italia in Telecom Italia, eventualmente mediante conferimento o fusione per incorporazione, che il gruppo Hutchison Whampoa ha condizionato, tra l'altro, all'acquisizione di un'ulteriore quota azionaria in Telecom Italia, tale da farne l'azionista di riferimento della Società". Il Consiglio di Amministrazione ha quindi deliberato "la costituzione di un comitato ristretto, presieduto dal Presidente del Consiglio di Amministrazione (Consigliere Franco Bernabè) e composto dal Lead Independent Director (Consigliere Zingales), dal Presidente del Comitato per il Controllo e Rischi (Consigliere Catania) e dai Consiglieri Galateri e Linares, per verificare entro tempi ristretti l'interesse della Società alla prosecuzione del percorso". E' stato inoltre stabilito di "dare mandato al management a definire il percorso operativo di fattibilità per la separazione della rete di accesso. La Società precisa infine che il Consiglio di Amministrazione è stato, come di consueto, preceduto dalla riunione dei Consiglieri indipendenti".

© Riproduzione Riservata.