BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MPS/ Il mistero dei depositi "scomparsi" da Siena

Infophoto Infophoto

Non concentratevi solo su Mps, pensate più in grande, leggete tra le righe e pensate a quanto scritto dal Financial Times il 10 febbraio, quanto accaduto poi a Cipro e quanto sta accadendo in Italia. Cosa va dicendo, in maniera più o meno velata da almeno dieci giorni il potente ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schauble? In soldoni, che a suo parere gli italiani sono più ricchi dei tedeschi, quindi se servirà si potranno salvare da soli, una linea condivisa ed esplicitata in maniera tellurica dal ministro delle Finanze olandese e capo dell’Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem, nel caso Cipro. Per Berlino, insomma, non può esserci sostegno europeo all’Italia senza un contributo sostanziale dei risparmiatori del Paese, probabilmente sottoforma di una patrimoniale. Guarda caso, la ricetta che Commerzbank, secondo disfunzionale istituto tedesco e salvato dallo Stato, esplicitava in una nota proprio una decina di giorni fa, quantificando la sforbiciata nel 15%.

Attenzione: qui si sta preparando il 1992 in versione 2.0. Chi sia il cavallo di Troia dei poteri forti in questa situazione, è facile da intuire.

© Riproduzione Riservata.