BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MUTUI/ Prima casa, dal 27 aprile torna operativo il Fondo di Solidarietà

Dal 27 aprile prossimo torna operativo il Fondo di Solidarietà per i mutui prima casa del MEF che consente la sospensione, fino a 18 mesi, del pagamento dell’intera rata del mutuo 

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Dal 27 aprile prossimo torna operativo il Fondo di Solidarietà per i mutui prima casa del MEF che consente la sospensione, fino a 18 mesi, del pagamento dell’intera rata del mutuo per l’acquisto dell’abitazione principale. Il provvedimento, fa sapere il Dipartimento del Tesoro, è già stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale. La sospensione non comporta l'applicazione di alcuna commissione o spesa di istruttoria e avviene senza richiesta di garanzie aggiuntive e viene concessa anche per i mutui che hanno già fruito di altre misure di sospensione, purché tali misure non determinino complessivamente una sospensione dell'ammortamento superiore a 18 mesi. La sospensione, viene però sottolineato, non può essere richiesta invece per i mutui che abbiano un ritardo nei pagamenti superiore a novanta giorni consecutivi al momento della presentazione della domanda da parte del mutuatario, ovvero per i quali sia intervenuta la decadenza dal beneficio del termine o la risoluzione del contratto stesso, anche tramite notifica dell'atto di precetto, o sia stata avviata da terzi una procedura esecutiva sull'immobile ipotecato. La richiesta non potrà avvenire anche se si usufruisce di agevolazioni pubbliche o di un'assicurazione a copertura del rischio che si verifichino gli eventi di cui sopra, purché tale assicurazione garantisca il rimborso almeno degli importi delle rate oggetto della sospensione e sia efficace nel periodo di sospensione stesso. Sarà possibile fare richiesta a partire dal 27 aprile, data di entrata in vigore del nuovo Regolamento del Fondo, attraverso la nuova modulistica che sarà resa disponibile sul sito del MEF (www.mef.gov.it) e della CONSAP (www.consap.it), la società del MEF gestore del Fondo.

© Riproduzione Riservata.