BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

CREDITI IMPRESE/ Palazzo Chigi: rinviato "ai prossimi giorni" il Cdm previsto alle 19

Il Consiglio dei ministri previsto per la serata di oggi, in cui varare il decreto per il saldo dei debiti della PA, "si terrà nei prossimi giorni". A comunicarlo è Palazzo Chigi in una nota

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Nonostante l'ipotesi di anticipare al 2013 l'aumento dell'addizionale Irpef regionale sia stata (a quanto pare) definitivamente esclusa dal decreto che sbloccherà i 40 miliardi di euro che lo Stato deve alle imprese, è stato deciso che il Consiglio dei ministri previsto per la serata di oggi "si terrà nei prossimi giorni". A comunicarlo è Palazzo Chigi, spiegando che il ministro dell'Economia, Vittorio Grilli, in accordo con il ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera, anche a seguito delle articolate risoluzioni approvate ieri da Camera e Senato, ha fatto presente al Presidente del Consiglio l’opportunità di proseguire gli approfondimenti necessari per definire il testo del decreto sui pagamenti dei debiti commerciali della PA. Quali siano questi “approfondimenti” non è dato saperlo, ma di certo non dovrebbero riguardare l’aumento dell'addizionale Irpef regionale ipotizzato nei giorni scorsi che aveva sollevato un polverone, tanto da spingere il viceministro del Lavoro Michel Martone a smentire tutto: “Stando alle risoluzioni approvate ieri in Parlamento, l'aumento delle imposte per i cittadini non risulta agli atti anche perché c'è stata una presa di posizione molto forte di tutti i partiti. Si tratta di indiscrezioni giornalistiche".

© Riproduzione Riservata.