BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

SPILLO/ La bolla giapponese che fa esultare la finanza (ma non l’economia)

InfophotoInfophoto

Gli europei traggono sicuramente un beneficio: con lo yen svalutato spenderanno molto meno per andare a vedere la fioritura del 2014. Nel frattempo, però, potranno godere di un ulteriore effetto: un’inflazione degli asset denominati (anche) in euro. Nello stesso giorno abbiamo infatti: più soldi in circolazione nel mondo, grazie a Boj, e meno interesse degli investitori a comprare obbligazioni giapponesi, perché i prezzi sono cresciuti a seguito di questi acquisti enormi. Questi capitali si stanno riversando anche sui mercati euro e gli effetti li vediamo immediatamente sui prezzi dei Btp e (addirittura) del Bund che salgono effervescenti.

Questi capitali arriveranno anche sui mercati azionari, sorreggendo una euforica, irrazionale, insostenibile situazione di benessere dei portafogli di investimento. Ma la base dell’economia reale continua a mancare, e questa fioritura dei mercati non potrà concludersi se non come quella dei ciliegi: con una caduta.

© Riproduzione Riservata.