BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MERCATO IMMOBILIARE/ Compravendite, nel 2012 crollo del 25%

E' crollo per il mercato della casa nel 2012, mai così male in oltre vent'anni. I dati resi noti dal Rapporto immobiliare 2013 realizzato dall'Agenzia delle Entrate e dall'Abi

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Stando ai dati resi noti, quello della casa potrebbe essere il mercato che sta pagando in modo maggiore la crisi economica, ancor peggio del mercato automobilistico. Sono dati resi noti dal Rapporto immobiliare 2013 realizzato dall'Agenzia delle Entrate e dall'Abi. Si parla di un autentico crollo del mercato immobiliare avvenuto nel 2012, mai così male dal 1985. Le cifre parlando di 150mila abitazioni scambiate in meno lo scorso anno rispetto al precedente, e della perdita di ben 27 miliardi di euro nel mercato complessivo. Il totale delle abitazioni comprate e vendute nel 2012 è stato di 448.364. Solo nel 1985 era andata peggio, con circa 430 mila abitazioni scambiate. Il valore di scambio complessivo è di 75,4 miliardi di euro, 27 in meno del 2011. Le cifra relative alle grandi metropoli come Roma, Milano, Napoli, Torino, Palermo, Genova, Bologna e Firenze parlano di una perdita pari al 22,4% rispetto al 2011. 

© Riproduzione Riservata.