BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SPILLO/ Il "tesoretto" dell’Inps può abbassare le tasse: perché lo Stato non vuole incassarlo?

Infophoto Infophoto

Al governo è stata prospettata una soluzione di carattere normativo con la quale si sbloccherebbe la vendita degli immobili residenziali degli enti previdenziali. E  verrebbe definito anche il contenzioso in atto scaturito dall’iniquo trattamento subito dagli inquilini dei cosiddetti immobili di pregio.

 

Quali risultati si conseguirebbero?

Sarebbero almeno due.Il primo quello di soddisfare la legittima aspirazione all'acquisto della prima casa delle famiglie. Il secondo di venire incontro all'esigenza dello Stato di incassare risorse significative per poter perseguire gli obiettivi di bilancio.

 

Quali azioni intendono assumere gli affittuari se venisse meno ancora una volta la proposta di dismissioni degli immobili?

In tutti questi anni gli inquilini hanno continuato a pagare il corrispettivo della locazione (i contratti sono scaduti e non possono essere rinnovati proprio perchè gli immobili vanno venduti). Saranno quindi costretti a promuovere nuove azioni legali nei confronti dell'Inps volte a ottenere il risarcimento dei danni subiti per i ritardi nella vendita degli alloggi. Tenga conto che questa situazione di stallo ha prodotto un grave danno erariale allo Stato.

© Riproduzione Riservata.