BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINANZA/ 1. I siluri di Visco "affondano" banchieri e politici?

Pubblicazione:

Ignazio Visco (Infophoto)  Ignazio Visco (Infophoto)

L’appesantimento dei bilanci bancari si traduce in perdite talora consistenti e nell’aggravio dell’ammontare dei rischi presenti a fronte del patrimonio, ciò che impedisce, nuovamente, di assumere nuovi rischi. Ciononostante il nostro sistema bancario è solido, cioè in grado di rispettare i vincoli patrimoniali imposti, grazie anche a una vigilanza particolarmente rigorosa; la stabilità del nostro sistema è stata assicurata ricorrendo in misura molto contenuta alle casse dello Stato (0,3% del Pil, il valore più basso di tutta l’Ue); il sistema è inoltre caratterizzato da una leva finanziaria (rischiosità misurata dal rapporto fra l’attivo e il patrimonio) più contenuta rispetto alla media dell’Ue (14 contro 20).

Certamente il sistema bancario si trova in una fase difficile sotto il profilo della redditività ed è dunque costretto a una “riposizionamento strategico” che investe tutte le aree della gestione (dall’uso dei fattori produttivi alla struttura dei canali distributivi). Quel che è certo è che rappresenta il principale canale di finanziamento delle nostre imprese, anzi quasi il canale esclusivo: situazione non più sostenibile per un Paese che vuole crescere e che impone di rinnovare gli sforzi per lo sviluppo, finalmente, di canali alternativi quali, ad esempio, la borsa.

Per raggiungere questo obiettivo sono chiamate a collaborare anche le imprese che devono scoprire o riscoprire i vantaggi di una maggiore articolazione del sistema finanziario e, soprattutto, devono puntare a una crescita dimensionale che consenta loro di affrontare meglio una competizione che si fa sempre più difficile e agguerrita.

Merita infine di sottolineare un forte richiamo civile del Governatore: le riforme non possono essere chieste sempre a chi è altro da noi! Tutti siamo chiamati a impegnarci per ricreare un clima di fiducia sul quale costruire il futuro.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.