BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

BANCHE/ Dal Fmi un "riconoscimento" per le popolari

L’Associazione Nazionale fra le Banche Popolari ha incontrato la delegazione dell’Fmi. Emilio Zanetti, presidente di Assopopolari, si è detto convinto di come sia stato positivo

InfophotoInfophoto

L’Associazione Nazionale fra le Banche Popolari ha incontrato, come ormai tradizione, la delegazione del Fondo monetario internazionale. Emilio Zanetti, presidente di Assopopolari, al termine dell’evento si è detto convinto di come esso sia stato «positivo e soddisfacente per l’attenzione e la considerazione che il Fondo Monetario Internazionale ha mostrato verso le Banche Popolari impegnate, in particolare in questo lungo periodo di crisi, ad accompagnare e sostenere le famiglie e le piccole e medie imprese e più in generale, lo sviluppo del Paese». Zanetti ha fatto presente che è stato ricordato ai delegati dell’organismo come il Credito popolare nei confronti delle imprese e alle economie locali prescinda dalle fluttuazioni del ciclo e dalle politiche a breve termine. Al contrario, si basa su «un patto di lungo termine con le realtà dei territori di cui è espressione». Zanetti ha, inotre, spiegato che il processo di rafforzamento «patrimoniale proseguirà con lo stesso impegno e intensità per consolidare ulteriormente i risultati acquisiti dalla Categoria sui requisiti di capitale».

Contestualmente, nell’ambito dell’incontro sono state riscontrate le ottime performance degli istituti popolari in termini di risposta alla crisi, di mantenimento dell’ammontare dei finanziamenti, e del consolidamento dei crediti deteriorati.

© Riproduzione Riservata.