BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BEPPE GRILLO/ Capitan Findus Letta affoga le imprese. Per scherzo?

Pubblicazione:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

E' ancora il capo del governo Enrico Letta il bersaglio dei commenti di Beppe Grillo sul suo blog.Come si sa nei giorni scorsi dopo l'approvazione del decreto sul lavoro tra i due era intercorso uno scambio di post sulla Rete molto duro. Adesso Grillo accusa quella che definisce "la nuova stangata del nipote dello zio" e cioè l'anticipo di 2,6 miliardi di euro per l'aumento degli acconti di fine anno. "Sale dal 99 al 100% l'acconto dell'Irpef, dal 100 al 101% quello dell'Ires e dal 100 al 110% quello dell'Irap. Una raffinata tortura dell'acqua, un waterboarding, una forma di annegamento controllato su misura per le imprese" dice Grillo. Che poi descrive la situazione di crisi delle piccole e medie imprese, a cui lo stato non rimborsa i debiti e a cui le banche non fanno prestiti. Ma il governo, aggiunge, per rimandare Iva e Imu ha bisogno comunque di soldi e invece di tagliare le spese inutili aumenta i costi: "La crisi delle piccole e medie imprese sta facendo crollare il gettito fiscale, che necessita di circa 800 miliardi all'anno, su cui si regge l'Italia".



© Riproduzione Riservata.