BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DETRAZIONI FISCALI 2013/ Il bonus 50% sulle ristruttarazioni e i mobili in vigore da oggi: ecco chi può accedere al rimborso

Pubblicazione:

foto Infophoto  foto Infophoto

Entra in vigore da oggi il nuovo bonus ristrutturazioni 50% messo a punto dall’esecutivo, insieme a quello del 65%, con l’obiettivo di incentivare i consumi e sostenere alcuni settori, come quello dell'edilizia, messi in ginocchio dalla crisi economica (attraverso appunto delle detrazioni fiscali). I cittadini avranno quindi la possibilità di fruire delle detrazioni Irpef per i lavori di ristrutturazione edilizia, confermata al 50%, fino al 31 dicembre 2013. A stabilirlo è il decreto-legge n. 63 del 4 giugno 2013. L'importo massimo di spesa ammesso è sempre lo stesso, vale a dire 96 mila euro, di cui è detraibile il 50% in 10 anni. A questo è stato inoltre aggiunto il bonus per mobili destinati all’arredamento di immobili ristrutturati, per cui è previsto un tetto massimo di spesa di 10 mila euro. Potranno usufruire del bonus tutti i proprietari di un immobile, ma anche chi beneficia dell’usufrutto o della nuda proprietà.

Per ottenere i rimborsi sarà invece necessario documentare dettagliatamente tutte le spese che, ricordiamo, non devono essere effettuate oltre il 31 dicembre 2013. Tra i lavori che verranno rimborsati, ci sono quelli di manutenzione ordinaria e straordinaria e la messa in sicurezza sismica, ma anche per la rimozione di barriere architettoniche e di materiali cancerogeni (come l’amianto). Il bonus (del 50%) viene rimborsato dallo Stato in dieci anni, con una rata ogni 12 mesi.



© Riproduzione Riservata.