BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINANZA/ La "profezia" del 1987 che fa paura ai mercati

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Un guaio e non da poco, perché quando gli yields salgono troppo e troppo in fretta, vanno a impattare pesantemente sul mercato immobiliare, visto che i rendimenti sui Treasury hanno un effetto diretto sui mutui a tasso fisso. E con il real estate ancora distante da una ripresa credibile, questo è un rischio che la Fed non può permettersi: vediamo domani così dirà al mondo Bernanke nel suo discorso. Sarà un caso, ma dopo il sell-off di venerdì, in scia al buon rapporto sull’occupazione, ieri sono tornati gli acquisti sui Treasuries, con il rendimento del decennale in calo dal 2,7275% al 2,702%. I grandi players hanno annusato il rischio. E si muovono di conseguenza, offrendo alla Fed un alibi che non si può rifiutare, affinché l’orchestra continui a suonare ancora un po’ sul ponte del Titanic.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.