BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TASSE/ Fortis: facciamo pagare l’Imu ai più ricchi per evitare altri balzelli

Infophoto Infophoto

No, ma l’Imu sulla prima casa è agevolmente pagata da una qualunque famiglia abbiente.

 

Per un anziano che vive con la pensione minima però abolire l’Imu può fare la differenza…

Anche in questo caso il pensionato andrebbe valutato in base al suo reddito. Se la sua pensione è pari a 10mila euro al mese è giusto che paghi l’Imu, se invece è di 500 euro è indispensabile un’esenzione. Ci dovrebbero dunque essere dei meccanismi tali per cui nel determinare l’ammontare dell’Imu sulla prima casa si tenga conto sia del reddito che dello stato patrimoniale di una famiglia.

 

Che cosa ne pensa invece del significato politico della battaglia sull’Imu?

Non si può pretendere di trasformare quella sull’Imu in una battaglia ideologica. Bisogna rendersi conto che ci troviamo nel mezzo di una crisi mondiale non ancora terminata, e che per di più presenta numerose incognite. Brasile, Russia, India e Cina stanno rallentando. Esistono inoltre numerosi ostacoli futuri come gli impegni presi dall’Italia con l’Europa e le incognite su un’effettiva applicazione del Fiscal compact. Con una ripresa molto modesta alle porte, ma che tuttavia rappresenta un’opportunità che non va sprecata, ci stiamo perdendo nelle ennesime diatribe che non trovano aderenza nei problemi reali della società.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
24/08/2013 - ...e chi non dichiara il reddito ? (luca barbieri)

in aggiunta al post precedente, in solo 4 giorni fà leggevamo su tutti i giornali " di 5.000 evasori totali per un totale di 17 milardi di evasione" ovvero una media di 3.5 milioni di euro a testa, ovvero 10 appartamenti di pregio con questo schema, questi delinquenti non pagherebbero, gli articoli proprio di oggi ci informano che almeno 2000 di loro non pagavano i ticket e altre forme di servizio pubblico poichè non dichiarando reddito erano esenti. e come al solito pagherebbero gli onesti. p.s. in tema di promesse elettorali qual'eè la migliore: far pagare i disonesti? ridurre le tasse agli onesti ? o alzare sempre a chi le ha già pagate ?

 
24/08/2013 - ..ma è una tassa sugli immobili ..o no ? (luca barbieri)

di per se la proposta sarebbe anche ragionevole, e PER ME CONVENIENTE, sicuramente più ragionevole della situazione attuale, però una tassa sugli immobili é UNA TASSA SUL PATRIMONIO, sotto mentite spoglie, che nulla ha a che vedere con i servizi erogati dal comune, perchè sono già tutti pagati uno ad uno a parte: acqua, rifiuti, mense scolastiche, mobilità, ZTL,oneri di urbanizzazione, permessi vari,.. ognuna hanno la propria tassa !) Ora, dal momento che in una grande città si spende molto di più dei 400/500 euro citati (anche per una casa di dimensioni medie), mentre altrove si spende molto , anche se il valore commerciale dell'immobile non è così diverso, allora per renderla un poco meno palesemente inqua, ora diventiamo ancora più reticenti e la trasformiamo addirittura su una tassa sul reddito ? facciamo pace con il raziocinio e aboliamola, che tanto ce ne sono tante altre