BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BANKITALIA/ Scende il credito delle banche. Giù anche il mercato immobiliare

Pubblicazione:giovedì 8 agosto 2013

Infophoto Infophoto

Le banche italiane erogano sempre meno credito. Lo comunica oggi la Banca d’Italia, riportando i dati relativi a giugno, quando i prestiti sono scesi del 3% su base annua, con un -1% alle famiglie e un -4,1% per le società non finanziarie. Crescono invece i depositi (+6%), così come le sofferenze (+22%), mentre scende la raccolta obbligazionaria (-4,1%). Per quanto riguarda i tassi di interesse, quelli sui mutui alle famiglie si sono attestati al 3,9% (contro il 3,94% di maggio), mentre quelli dei prestiti alle società non finanziarie inferiori al milione di euro sono passati dal 4,36% al 4,3%. Stabili gli interessi relativi al credito al consumo al 9,55%.

Bankitalia ha anche comunicato i dati sul mercato delle abitazioni nel secondo trimestre dell’anno. La discesa dei prezzi sembra essere diminuita (specialmente al Sud e nelle Isole), così come il numero di compravendite. I tempi per la vendita di un immobile si avvicinano mediamente ai 9 mesi, così come diminuisce il numero di acquisti effettuati attraverso mutuo (55%). Nel caso di utilizzo di quest’ultimo, il rapporto tra ammontare del mutuo e valore dell’immobile arriva mediamente sotto il 56%. Le attese degli agenti immobiliari sono comunque orientate al pessimismo nel breve termine.



© Riproduzione Riservata.