BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RISTRUTTURAZIONE CASA/ Detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie e acquisto mobili: cosa cambia?

E’ stato prorogato l'aumento della detrazione fiscale per interventi di ristrutturazione edilizia e per l'acquisto di mobili. Lo si legge nel testo della Legge di Stabilità 2014

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

PROROGATO L'AUMENTO DELLA DETRAZIONE FISCALE - E’ stato prorogato l'aumento della detrazione fiscale per interventi di ristrutturazione edilizia e per l'acquisto di mobili. In particolare, come riporta il testo della Legge di Stabilità 2014, per le spese documentate che non superino i 96.000 euro per unità immobiliare, la detrazione è pari al 50% per le spese sostenute dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2014 e al 40% per quelle sostenute dal 1º gennaio 2015 al 31 dicembre 2015. Inoltre, ai contribuenti che fruiscono della detrazione, è riconosciuta una detrazione dall'imposta lorda, fino a concorrenza del suo ammontare, per le ulteriori spese documentate sostenute per l'acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+, nonché A per i forni, per le apparecchiature per le quali sia prevista l'etichetta energetica, finalizzati all'arredo dell'immobile oggetto di ristrutturazione. La detrazione, da ripartire tra gli aventi diritto in dieci quote annuali di pari importo, spetta nella misura del 50 per cento delle spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2014 ed è calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 10.000 euro.

© Riproduzione Riservata.