BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DETRAZIONI FISCALI/ Giannino: da Alitalia e Poste i 500 milioni per evitare il taglio

Pubblicazione:

Fabrizio Saccomanni (Infophoto)  Fabrizio Saccomanni (Infophoto)

L’Istituto Bruno Leoni ha lanciato questa proposta: servono 500 milioni? Bene, basta sommare due voci: il totale delle agevolazioni Iva date a Poste - che sono 200 e rotti milioni - e le nuove facilitazioni concesse ad Alitalia con la protrazione dei benefici previdenziali disposti nel 2008, i benefici al personale navigante, ecc. - che sono altri 280 milioni. Sommando i 280 e i 220 milioni arriviamo esattamente a quella cifra. Basta semplicemente tagliare gli effettivi aggiunti ad Alitalia a quelli del 2008 e quelli ordinari previsti per le Poste. Sulla sola materia dell’Iva, si badi bene. Eccoli qua 500 milioni. Ma volendo, di esempi di questo tipo ce ne sarebbero tanti, visto com’è messa la nostra spesa pubblica.

 

Adesso passa tutto nelle mani di Cottarelli?

Personalmente solidarizzo con Cottarelli, poverino. Da solo, voglio proprio vedere come farà.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.