BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BONUS CASA/ Detrazioni fiscali per le ristrutturazioni prorogate per il 2014

Il decreto Milleproroghe approvato venerdì 27 dicembre dal governo Letta, ha prorogato il termine delle agevolazioni fiscali in termini di lavori di riqualificazione energetica

(Infophoto) (Infophoto)

Nel discusso e atteso decreto Milleproroghe (approvato venerdì scorso dall’esecutivo Letta), ecco anche la tanto invocata proroga per le ristrutturazioni. Buona notizie dunque per tutti quei cittadini che si devono imbarcare in lavori di ristrutturazione delle proprie abitazioni: sono previste importanti agevolazioni. L’emendamento, oltre a far comodo alle famiglie, è un toccasana anche per le imprese e tutti quei lavoratori autonomi che operano nel settore dell’edilizia. Cosa prevede, in sostanza il decreto? Ripercorrendo il testo della legge (sul sito www.gazzettaufficiale.it) è stato innanzitutto prolungato nel tempo e potenziato il bonus ecologico (il cosiddetto ecobonus): tutte quelle agevolazioni (e dunque detrazioni fiscali) per i lavori di efficientemente energetico (sostituzioni finestre, infissi, coperture, pavimenti, istallazione di pannelli solari, impianti di climatizzazione) sono al 65% e dureranno fino al 30 giugno 2014. Infine, per quanto riguarda tutte le altre ristrutturazioni - oltre agli elettrodomestici di classe energetico A+ o superiore- ovvero quei lavori che prevedono un intervento diretto, ma non ecologico, sulle strutture edilizie è prevista una proroga, fino al 31 dicembre 2014, sulle detrazioni fiscali al 50%. Per avere un quadro chiaro della situazione è consigliabile consultare il sito efficienzaenergetica.acs.enea.it, che offre una guida ufficiale e chiara delle agevolazioni di cui si può (o non può) usufruire.

© Riproduzione Riservata.