BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MINI IMU/ Delrio esclude una revisione dell'imposta: non è applicabile

Non ci sarà alcuna revisione sulla cosiddetta mini Imu, il tributo da versare entro il 24 gennaio 2014. Lo ha annunciato il ministro per gli Affari regionali Graziano Delrio a Reggio Emilia

Il ministro per gli Affari regionali Graziano Delrio (InfoPhoto) Il ministro per gli Affari regionali Graziano Delrio (InfoPhoto)

Non ci sarà alcuna revisione sulla cosiddetta mini Imu, il tributo che i possessori di prime case e relative pertinenze sono chiamati a versare entro il 24 gennaio 2014. Lo ha annunciato il ministro per gli Affari regionali Graziano Delrio, respingendo quindi la richiesta dell’Anci Emilia-Romagna che aveva proposto di tassare “una tantum” il gioco d'azzardo per ridurre l’imposta immobiliare. “Quella della revisione della tassazione immobiliare sul gioco d'azzardo è una battaglia che abbiamo sempre fatto e personalmente ho fatto quando ero presidente dell'Anci, quindi nel merito non posso non essere d'accordo. Ma non è applicabile”, ha detto Delrio a margine delle celebrazioni a Reggio Emilia per il 217esimo anniversario della nascita del primo Tricolore. “Dal ministero dell'Economia mi hanno confermato che non riusciamo ad applicare sulla mini Imu questa revisione che è contabilizzata nel 2013 – ha aggiunto il ministro - Però c'è l'impegno di tutto il governo a revisionare questa tassazione in maniera più equa e più conforme”. Al momento, però, “non riusciamo tecnicamente a risolvere questo problema, e dunque non c'é soluzione alla mini Imu".

© Riproduzione Riservata.