BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

BORSA DI TOKYO/ Il clamoroso errore di un trader fa perdere miliardi di euro

Miliardi e miliardi di ordini della Borsa di Tokyo scomparsi nel nulla per colpa dell'errore di un trader che ha premuto il pulsante sbagliato, ecco di cosa si tratta

Immagine di archivioImmagine di archivio

L'equivalente dell'intera economia di un paese come la Svezia: è quello che il clamoroso errore di un dipendente della Borsa di Tokyo ha causato oggi. Gli ordini di 42 fra le maggiori compagnie giapponesi incluse Toyota, Honda e Sony sono stati cancellati per un equivalente di qualcosa come 381 miliardi di sterline. Solo l'ordine che aveva fatto la Toyota per circa 71,4 miliardi di sterline è scomparso nel nulla. Cosa è successo? In gergo si è trattato del classico "fat finger", dito grasso, come si definisce chi schiaccia il pulsante sbagliato di una tastiera e comunque un pulsante. E infatti un dito di questo genere ha premuto oggi il pulsante sbagliato: fortunatamente per tutti essendosi trattato di ordini cancellati invece che di vendite o acquisti, i danni economici reali saranno molto limitati. Secondo gli esperti di finanza si è trattato comunque della più grande gaffe o errore nella storia dei mercati di Borsa. Il nome del colpevole è stato tenuto segreto. 

© Riproduzione Riservata.