BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINANZA/ Banche e imprese, il risiko che può far ripartire l'Italia

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Tocca alle banche promuovere una grande stagione di integrazione. In particolare al sistema delle Popolari, cui viene chiesto il salto di qualità. Dopo gli Aqr e gli stress test (comunque opinabili) è importante procedere alla creazione di due poli aggregati attorno all’asse Popolare-Ubi e Bpm-Bper. Guai se stavolta i localismi, le pressioni sindacali o le strettoie giuridiche impediranno un’operazione che dovrà consentire di aggiungere a Intesa e Unicredit due altri cilindri Popolari.

Resta il nodo Mps, che potrebbe finire nel mirino di un istituto internazionale (il Santander, probabilmente), perché né Intesa, né Unicredit possono o vogliono aumentare l’esposizione sul mercato interno.

Chissà, forse non ha torto il Financial Times quando segnala che disporre di quattro grandi banche - con un minor peso debitorio e libere da prestiti zombie - sarà l’arma decisiva per la ripresa del Paese. 

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.