BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

IL CASO/ La tassa (statalista) "nascosta" da Renzi

Infophoto Infophoto

Le Fondazioni sono “soggetti dell’organizzazione delle libertà sociali”: così nel 2003 le ha definite la Corte costituzionale annullando una legge che avrebbe voluto sottometterle al sistema politico. Sono la continuazione delle opere sociali create nell’Ottocento. Sono soggetti che, ovviamente se ben gestiti, possono dare (come infatti in gran parte danno) un contributo rilevante per finanziare interventi di pubblica utilità. La Fondazione Cariplo, per esempio, è in prima fila nelle iniziative per rilanciare l’housing sociale, per la salvaguardia dei beni artistici, per il sostegno alle opere caritative e di volontariato.

Ma la longa manus dello statalismo approfitta di ogni occasione. Dimenticando il fatto che realtà come le Fondazioni possono moltiplicare il bene, sostenere iniziative che aggregano forze diverse e che valorizzano il vero non profit, incentivare le realtà che nascono con tanta buona volontà di condivisione, ma con scarsi mezzi finanziari.

© Riproduzione Riservata.