BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPY FINANZA/ E ora il mondo resta nelle mani della Fed

Pubblicazione:sabato 25 ottobre 2014

Janet Yellen (Infophoto) Janet Yellen (Infophoto)

Mantenendo i bonds acquistati nel suo bilancio, infatti, la Fed limita la loro circolazione e fornitura sui mercati pubblici, un qualcosa che garantisce prezzi alti e rendimenti più bassi di quanto non accadrebbe facendo il contrario: per Michael Gapen, economista alla Barclays di New York, questo tipo di atteggiamento sortirebbe per l’economia Usa lo stesso effetto di stimolo di un taglio dei tassi di interesse. Tanto più che il numero uno della Fed, Janet Yellen, ha lasciato la porta aperta all’ipotesi di mantenimento del portafoglio multimiliardario della banca centrale per anni, chiarendo che una decisione su quando smettere di reinvestire i bonds in maturazione dipenderà dalle condizioni finanziarie e dalle previsioni economiche: «La riduzione dello stato patrimoniale al suo livello storico normale potrebbe richiedere la fine di questa decade», ha dichiarato lo scorso mese.

Gli Usa salveranno il mondo con un altro Qe e lo lasceranno al suo destino, sfruttandone magari le conseguenze? La riunione del comitato monetario della Fed di martedì e mercoledì prossimi chiamata a sancire la fine ufficiale del terzo ciclo di Quantitative easing ci darà, forse, una risposta. 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
25/10/2014 - Gufo (Giuseppe Crippa)

Gli USA salveranno il mondo con altro Qe o lo lasceranno al suo destino? Il fatto che Bottarelli non scommetta sulla seconda ipotesi NON mi lascia tranquillo che si avvererà la prima.