BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BORSA IN DIRETTA/ Mps chiude a -10,4%. Piazza Affari finisce a +3%

Pubblicazione:giovedì 30 ottobre 2014 - Ultimo aggiornamento:venerdì 31 ottobre 2014, 17.41

Infophoto Infophoto

BORSA IN DIRETTA, OGGI 31 OTTOBRE 2014 Ultima seduta della settimana all'insegna dei rialzi per Piazza Affari che, spinta dalle notizie provenienti dal Giappone e dall'andamento di Wall Street, chiude a +3,07%. Mps, invece, termina la seduta in forte ribasso (-10,46%), nel giorno in cui Mussari e Vigni sono stati condannati per la vicenda dei derivati. In forte ribasso anche Carige (-5,07%), mentre le altre banche hanno chiuso col segno più (da segnalare in particolare il +6,75% di Ubi Banca). Altra giornata di gloria per Exor: la holding della famiglia Agnelli, spinta ancora dallo spin-off di Ferrari, chiude la giornata con un +5,37%. FCA, invece, si ferma a +3,85%. Brilla anche Finmeccanica, che chiude a +5,97%. Sul listino principale, oltre a Mps, chiudono in rosso Moncler (-0,54%) e Gtech (-0,21%).

BORSA IN DIRETTA, OGGI 31 OTTOBRE 2014 Una grande spinta per le borse arriva dal Giappone, dove la banca centrale ha deciso di dare vita a nuove misure monetarie espansive. La notizia ha fatto partire bene Wall Street e Piazza Affari ora veleggia sul +2%. Resta negativa la situazione di Mps, che cede il 6,4%, unica azione, insieme a Moncler (-0,9%), in rosso sul listino principale, dove brillano Ubi Banca (+4,6%), Telecom (+3,8%), Finmeccanica (+3,7%) e Stm (+3,5%). Carige fa segnare una perdita del 4,5%.

BORSA IN DIRETTA, OGGI 31 OTTOBRE 2014 Mps è stata anche oggi sospesa per eccesso di ribasso e naviga a -9,5%, toccando un nuovo minimo storico. Va male anche Carige (-4,6%), pure lei sospesa dalle contrattazioni. Montepaschi a parte, il listino principale fa segnare rialzi, consistenti per Autogrill (+4,5%), Finmeccanica (+2,9%) e Ubi Banca (+2,9%). Il Ftse Mib fa intanto segnare un +1,8%.

BORSA IN DIRETTA, OGGI 31 OTTOBRE 2014 Mentre Piazza Affari comincia la seduta in rialzo (+1,2%), quella di oggi sembra essere un'altra giornata nera per Mps, che dopo pochi minuti perde già il 2,8%. Va male anche Carige, che cede il 2,4%. Ma le altre banche fanno segnare rialzi, in particolare Bpm (+2,1%). In evidenza Telecom, che sale del 2,9% anche sui rumors di contatti con Mediaset (+0,6%). Continua il rally di Exor, che oggi sale del 2,8%, mentre FCA guadagna l'1%.

BORSA IN DIRETTA, OGGI 30 OTTOBRE 2014 Termina in rialzo la seduta di Piazza Affari, con il Ftse Mib che guadagna lo 0,19%. Recupera terreno Mps, che però non può evitare il -7,05%. Fa peggio Carige che finisce al -10,67%. Cali meno pesanti per le altre banche. Brilla Exor, che chiude al +5,13%. Fca, dopo la brillante seduta di ieri, fa segnare un -0,29%.

BORSA IN DIRETTA, OGGI 30 OTTOBRE 2014 Piazza Affari prova a risalire e riduce le perdite al -1%. Mps continua la sua giornata no, con un calo che supera il 15,5%. Carige perde invece il 9,2%. In perdita, ma in recupero, gli altri titoli bancari, mentre Exor continua a essere in rialzo (+3,2%). Bene anche Luxottica, che guadagna il 2%, e Cnh Industrial (+2,1%). Positive anche Autogrill, Stm, Eni, Telecom e Tenaris.

BORSA IN DIRETTA, OGGI 30 OTTOBRE 2014 Per Mps quella di oggi è un’altra giornata nera. Il titolo dei Montepaschi di Siena continua infatti a subire sospensioni per eccesso di ribasso e fa segnare un teorico -13,2%. Va molto male anche Carige, anch’essa sospesa dalle contrattazioni, che fa segnare un teorico -12%. In generale la giornata non è positiva per Piazza Affari, che perde il 2,3%, affondata dai titoli bancari: Bper (-5,8%), Banco Popolare (-5,6%), Bpm (-5,5%), Intesa Sanpaolo (-4,2%), Mediobanca (-3,2%), Ubi Banca (-4%), Unicredit (-3,8%). Va male anche Fca (-2%) dopo il forte rialzo di ieri, mentre resta col segno più Exor (+1,6%). In rialzo, sul listino principale, anche Luxottica (+0,6%) e Gtech (+0,1%).



© Riproduzione Riservata.